Come essere sostenibili: 5 semplici gesti quotidiani per salvare il pianeta

Come essere sostenibili: 5 semplici gesti quotidiani per salvare il pianeta

Blog | 24 Settembre 2019

Hai mai pensato che il tuo stile di vita può contribuire alla salvezza del pianeta? Oggi si sentono tanti discorsi in merito alla salvaguardia dell’ambiente, all’inquinamento delle acque, ai danni provocati dalla presenza di plastica nell’oceano. Ma per quanto possiamo essere informati e interessati all’argomento, ci sembra sempre che questo genere di problematiche siano lontane dalla nostra vita quotidiana.

Ed è proprio qui che sbagliamo.

Il nostro stile di vita infatti e le nostre abitudini giornaliere, incidono molto sull’ambiente in cui viviamo. Conoscere le cause dell’inquinamento delle acque ad esempio, può farci decidere di cambiare le nostre abitudini in merito ad un utilizzo smodato di contenitori di plastica, o di detersivi chimici. Ci può far documentare maggiormente su come essere sostenibili nella vita quotidiana.

Se sei interessato alla salute del tuo pianeta e desideri adottare uno stile di vita più sostenibile, leggi l’articolo e ti suggerirò cinque semplici gesti quotidiani che possono farti contribuire alla salvezza del pianeta.

Prima però precisiamo alcuni concetti di base:

  • Sostenibilità: cosa significa
  • L’inquinamento delle acque

Sostenibilità: cosa significa

Prima di mostrarti quali sono i gesti che potrai compiere nella vita di tutti i giorni per contribuire a salvare il pianeta, lascia che ti illustri il significato della parola “sostenibilità”.

Essere sostenibili significa adottare uno stile di vita attento e consapevole nei confronti di se stessi e di chi ci circonda. Vivere in modo sostenibile ci aiuta ad avere cura di ciò che tutti abbiamo in comune, a partire dal nostro pianeta.

Il corretto smaltimento dei rifiuti, la loro differenziazione, la non dispersione di plastiche o altri materiali dannosi in natura, sono solo alcuni esempi di tematiche che preoccupano chi adotta uno stile di vita sostenibile. Anche quando andiamo al supermercato e scegliamo alcuni prodotti piuttosto che altri, possiamo essere guidati dalla nostra decisione di essere sostenibili.

Essere sostenibili significa dunque anche sostenere l’ambiente in cui ci troviamo, nel rispetto della nostra casa (che è il nostro pianeta) e degli organismi viventi che la abitano (uomini compresi).

L’inquinamento delle acque

La problematica che oggi genera le discussioni più accese, soprattutto da parte di chi ha a cuore la salute del nostro pianeta, è quella relativa all’inquinamento delle acque.

L’inquinamento delle acque, altrimenti detto “inquinamento idrico” è una forma di inquinamento molto grave. La vita sulla terra ha sempre avuto come luogo d’origine e di sostentamento l’acqua. Uomini, pesci, animali della terra ferma, uccelli, piante, tutti gli organismi viventi sul nostro pianeta necessitano di questo bene prezioso per la loro esistenza.

Purtroppo però l’inquinamento idrico è una realtà che oggi preoccupa gran parte della popolazione mondiale.

Basti pensare al problema dell’inquinamento di mari e oceani dovuto alla dispersione di oggetti di plastica. Plastiche e micro-plastiche oggi sono un danno enorme per l’ecosistema marino e rischiano di influire negativamente anche sulla nostra salute. L’origine del problema sta nel fatto che per anni si è operato uno scorretto smaltimento dei rifiuti plastici gettandoli direttamente nelle acque dei fiumi, che col tempo le hanno trascinate negli oceani.

Non essendo biodegradabili, le micro-plastiche vengono oggi ingerite dai pesci, i quali finiscono così per alterare la loro catena alimentare. L’uomo poi, cibandosi degli stessi pesci, pone a rischio inconsapevolmente la propria salute.

Questo è solo un esempio del danno provocato dall’inquinamento delle acque del nostro pianeta. L’acqua è un elemento prezioso e necessario alla vita. Occorre esserne consapevoli per preservarlo e non danneggiarlo ulteriormente con le nostre abitudini quotidiane.

 

Come essere sostenibili: 5 semplici gesti quotidiani per salvare il pianeta 2

Come essere sostenibili: 5 gesti quotidiani

Vediamo ora quale può essere il tuo contributo per aiutare il pianeta in questa lotta contro l’inquinamento.

Se sei arrivato fin qui significa che sei una persona sensibile alla cura dell’ambiente e che vuoi fare la tua parte per preservare il pianeta.

Lasciati dire che non è poi così difficile, anzi una volta presa l’abitudine sarai lieto e soddisfatto di contribuire anche tu, con la tua quotidianità, alla salvezza della nostra bella natura.

Ecco 5 accorgimenti per una vita sostenibile:

  1. Utilizza prodotti naturali per l’igiene di casa e persona
  2. Limita l’uso della plastica
  3. Non disperdere l’energia
  4. Fai la spesa in maniera intelligente
  5. Scegli TerraWash per il tuo bucato

1. Utilizza prodotti naturali per l’igiene di casa e persona

Conosci il significato delle sigle SLES e SLS? Sono due sigle molto comuni e, se fai attenzione, ti accorgerai che sono presenti nella gran parte dei prodotti chimici che conservi in casa tua.

I detersivi chimici tradizionali che utilizziamo normalmente per fare il bucato, ad esempio, contengono questi elementi, detti anche tensioattivi. Non sono altro che agenti schiumogeni, ovvero hanno lo scopo di creare schiuma a contatto con l’acqua, dando così l’impressione di una pulizia più efficace.

La verità invece è che sono dei derivati del petrolio e sono quindi potenzialmente dannosi per la salute del pianeta. Se non correttamente smaltiti infatti, possono penetrare nell’acqua dei mari e creare il fenomeno dell’eutrofizzazione delle acque.

In breve, accade che queste sostanze disperse nell’acqua rilasciano azoto, fosforo e zolfo in grandi quantità. Le alghe e le altre piante acquatiche se ne nutrono e in questo modo si favorisce il proliferare eccessivo di alghe e micro-alghe all’interno delle acque dei mari.

La conseguenza è che questa grande quantità di alghe riduce in maniera drastica l’ossigeno presente nell’acqua, provocando la morte di molte specie di pesci.

Cosa puoi fare tu per evitare questo disastro ecologico?

Il consiglio che ti diamo è quello di limitare il più possibile l’utilizzo di detersivi e saponi chimici. Fortunatamente esistono in commercio numerosi prodotti ecologici a base di componenti naturali, a zero impatto ambientale, sia per l’igiene della casa che della persona. Anche i detersivi da bucato possono essere di origine naturale, garantendo così un maggiore rispetto dell’ambiente, come una tutela certa per la tua salute.

 

Guida-lavaggio-eco-friendly

 

2. Limita l’uso della plastica

Come già detto, la plastica può essere molto dannosa per la salute del nostro ambiente. Negli ultimi anni diverse campagne di sensibilizzazione hanno aiutato i consumatori ad essere più consapevoli dei danni che può provocare una dispersione irresponsabile della plastica nell’ambiente.

Si può anche salvare l’ambiente però, limitando l’uso della plastica nella nostra vita quotidiana. Utilizza sempre piatti e bicchieri di vetro: lavare una volta in più le stoviglie può essere un bel gesto per sostenere la natura.

Puoi scegliere di comprare acqua e bibite in bottiglie di vetro. Non sono così semplici da trovare come quelle di plastica, ma non è impossibile acquistarle ad esempio tramite internet.

Ancor meglio sarebbe investire in un addolcitore delle acque per la tua casa. Grazie all’addolcitore infatti potrai bere l’acqua direttamente dal rubinetto di casa tua, senza ripercussioni sull’ambiente.

Oggi esistono poi, in molti punti vendita, dei dispencer per saponi e detersivi sfusi, che permettono di ricaricare la stessa bottiglia di detersivo, una volta finita, direttamente al supermercato. In questo modo non sprecherai troppe bottiglie di plastica gettandole inutilmente ogni volta che avrai finito il tuo detersivo.

 

Come essere sostenibili: 5 semplici gesti quotidiani per salvare il pianeta 3

3. Non disperdere l’energia

Sprecare l’energia è un altro modo per contribuire all’inquinamento del pianeta. Siamo nell’era delle nuove tecnologie e il concetto di risparmio energetico ci sembra necessario oggi più che mai. È difficile pensare di non consumare energia nella nostra giornata: con le comodità e gli strumenti che abbiamo oggi, ogni gesto della nostra vita è accompagnato dal consumo di energia.

Non è impossibile però adottare uno stile di vita attento e rispettoso nei confronti degli sprechi energetici.

Di seguito ti mostriamo come essere sostenibili, proponendoti pochi semplici gesti della vita di tutti i giorni per consumare meno energia senza troppa fatica.

 

Spegni le luci

La luce solare è la miglior luce che i nostri occhi possano desiderare e non sempre abbiamo bisogno anche della luce artificiale. In estate approfitta delle giornate più lunghe per accendere in ora tarda le luci di casa mentre in inverno, cerca di sfruttare al massimo la luce del sole, tenendo le finestre sempre ben pulite e le tende aperte.

 

Educa i tuoi figli al risparmio energetico

Bambini e adolescenti non si rendono conto di cosa significhi risparmiare. Educa i tuoi figli a spegnere le luci quando escono dalla loro stanza, a spegnere il computer o altri dispositivi elettronici quando non li utilizzano. Cresceranno più responsabili e saranno maggiormente predisposti ad uno stile di vita sostenibile.

 

Stacca le spine

Quando siamo fuori casa tendiamo a non preoccuparci dei consumi energetici dei nostri elettrodomestici. In realtà ciascun elettrodomestico, televisore o dispositivo elettronico che rimanga attaccato alla corrente, continua a consumarne, anche se in piccola quantità. Prendi l’abitudine di staccare tutte le spine dei tuoi elettrodomestici quando esci di casa.

Per rendere questo meccanismo più pratico e semplice, puoi servirti di ciabatte a cui puoi collegare più prese. In questo modo ti basterà staccare la ciabatta ed automaticamente interromperai il consumo di corrente in tutti i dispositivi ad essa collegati. Ecco come essere sostenibili in modo semplice e pratico.

 

Usa lampadine a basso consumo

Sono in commercio ormai da anni lampadine appositamente pensate per consumare meno energia. Sono pratiche, funzionali e fanno luce tanto quanto le lampadine tradizionali. Prova a cambiare tutte le lampadine di casa sostituendole con lampadine a basso consumo. A fine mese ti accorgerai subito della differenza in termini di risparmio energetico ed economico.

 

Fai il bucato nelle fasce orarie più economiche

Se il contratto con il tuo fornitore di energia elettrica lo prevede, puoi decidere di utilizzare la lavatrice la sera tardi o in altre fasce orarie in cui la spesa per il consumo di energia elettrica è minore. La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati e consuma di certo molta energia.

Se stai pensando di sostituire la tua vecchia lavatrice poi, ti consigliamo di prendere in considerazione l’acquisto di elettrodomestico di classe A o superiore. Questo genere di elettrodomestico ha lo scopo di ridurre al minimo il consumo di energia, e di far risparmiare il consumatore anche in termini economici.

 

Come essere sostenibili: 5 semplici gesti quotidiani per salvare il pianeta 3

4. Fai la spesa in maniera intelligente

Un ulteriore consiglio che vogliamo darti per aiutarti ad adottare uno stile di vita più sostenibile è quello che riguarda la spesa al supermercato. Non c’è attività più quotidiana che quella di recarsi al supermercato di fiducia con la propria lista e fare la spesa.

Ti farà piacere sapere che anche facendo la spesa si può sostenere l’ambiente. Quando scegli i prodotti del fresco, ad esempio, come frutta e verdura, prediligi quelli sfusi e non preincartati in confezioni di plastica. L’ideale sarebbe comprare frutta e verdura a chilometro zero, o comunque prodotti di stagione: in questo modo aiuterai l’ambiente mangiando frutta e verdura sicuramente fresca e che ha fatto poca strada per arrivare al suo punto vendita.

La stessa cosa vale per il pane e per tutti gli altri prodotti che hai la possibilità di acquistare freschi e non preincartati. Facendo la spesa con queste accortezze aiuterai l’ambiente e ci guadagnerai in salute.

5. Scegli TerraWash per il tuo bucato

Abbiamo già parlato di come essere sostenibili e di come sia incisivo l’inquinamento delle acque per la salute del nostro pianeta. Se vuoi veramente fare la differenza e adottare un vero stile di vita sostenibile, ti consigliamo di utilizzare TerraWash come alternativa al tradizionale detersivo da bucato.

TerraWash infatti contiene solamente magnesio purificato e lava i tuoi capi in modo efficace e sicuro.

Il magnesio è un elemento già presente in natura nell’acqua di mare e nelle rocce ed è anche noto per i suoi benefici sul nostro organismo. TerraWash inoltre ha un impatto sull’ambiente pressoché nullo perché per ogni TerraWash venduto viene piantato un albero nei Paesei devastati dalla deforestazione.

 

Come essere sostenibili 5

Utilizzando TerraWash inoltre non sarai più responsabile dello smaltimento di grandi quantità di plastica. I detersivi tradizionali in genere ci costringono a dover smaltire almeno un contenitore di plastica al mese (per non parlare degli altri contenitori di ammorbidenti e additivi che normalmente utilizziamo per fare il bucato).

TerraWash si presenta infatti sotto forma di sacchettino microforato e può essere riutilizzato per più di 300 lavaggi. Devi sapere infatti che per un anno di lavaggi sono sufficienti poco più di 100 grammi di magnesio.

Se utilizzi TerraWash per fare il bucato avrai la garanzia di fare una scelta sostenibile.

Cambia il tuo stile di vita e aiuta il pianeta!

SCOPRI TERRAWASH
  • CONDIVIDI
  • terrawash facebook
  • terrawash twitter
  • terrawash pinterest