Perché scegliere un detersivo con un buon INCI? Ecco i motivi

Detersivi per lavatrice con buon INCI: perché sceglierli?

Blog | 21 Novembre 2019

È ormai risaputo che i detersivi e gli ammorbidenti tradizionali per lavatrice possono provocare danni agli indumenti, alla salute della pelle, oltre che agli elettrodomestici e all’ambiente.

Non per questo però le persone decidono di prendere provvedimenti per cambiare la propria vita, rendendola più green e sostenibile. Cambiare le proprie abitudini quotidiane e il proprio stile di vita richiede una convinzione e una consapevolezza che ancora possiedono in pochi.

Hai mai pensato però, che non è poi così difficile cambiare le proprie abitudini in merito alla pulizia della casa? Dopo tutto, ogni rivoluzione necessita di un punto di partenza, anche minimo e apparentemente insignificante.

Se stai leggendo questo articolo significa che sei particolarmente sensibile alla tutela dell’ambiente o sei comunque preoccupato di voler utilizzare per te e la tua famiglia prodotti che non contengano componenti chimici, per salvaguardare la salute tua e dei tuoi cari.

Il consiglio che vogliamo darti è semplicemente quello di cominciare da un piccolo aspetto della tua vita quotidiana, rivoluzionandolo e cambiando la routine in ottica sostenibile.

Nell’articolo che segue parleremo del detersivo da bucato, dei suoi componenti, di che cosa sia l’INCI e del perché è importante conoscerlo e saperlo leggere.

Ti spiegheremo perché sia necessario utilizzare detersivi per lavatrice con buon INCI per il lavaggio dei tuoi vestiti e della biancheria della casa. Avrai così gli strumenti per dare inizio al tuo nuovo stile di vita sano e sostenibile.

  • Che cos’è L’INCI
  • Quanto influisce sull’ambiente il detersivo tradizionale
  • Quali sono i vantaggi di un buon detersivo naturale?
  • I vantaggi per l’ambiente
  • I vantaggi per la salute della tua pelle
  • I vantaggi per la tua lavatrice
  • I vantaggi per i tessuti e la loro igiene
  • Detersivi per lavatrice con buon INCI: TerraWash

Che cos’è l’INCI

Partiamo dal presupposto che oggi l’informazione sui componenti dei prodotti che compriamo al supermercato può essere davvero alla portata di tutti.

Da qualche anno la legge ha reso obbligatorio pubblicare l’INCI sulle etichette di prodotti per l’igiene di casa e persona, in modo che il consumatore possa verificare di persona quali siano i componenti, chimici e non, presenti all’interno del prodotto che ha acquistato.

La sigla INCI infatti significa International Nomenclature of Cosmetic Ingredients ed è appunto un elenco di ingredienti espresso secondo una nomenclatura standard internazionale.

Il vero problema è che le nomenclature dei componenti possono risultare assolutamente incomprensibili a una persona comune. Si possono trovare parole in latino o in inglese, come anche sigle che, a un lettore inesperto, possono non dire niente. Dunque, leggere l’etichetta del nostro detersivo da bucato può risultare piuttosto difficile, per chi non conosce il significato delle sigle e dei termini specifici.

Facciamo un esempio.

Avrai sicuramente in casa un detersivo da bucato tradizionale. Se guardi con attenzione l’etichetta, nella lista dei componenti potrai trovare sigle come: SLS o SLES. Queste sigle stanno ad indicare due componenti derivati dalla raffinazione del petrolio (rispettivamente: “Sodium Lauryl Sulfate” e “Sodium Laureth Sulfate”). Sono sostanze presenti anche in altri prodotti per l’igiene della casa e della persona, e stanno ad indicare che il detersivo che utilizzi per lavare i tuoi panni non è sicuramente naturale al cento per cento.

Questi elementi, definiti tensioattivi, non sono gli unici componenti non naturali presenti nei detersivi. Questo esempio però può darti un’idea di come sia possibile fare attenzione quando si compra un prodotto al supermercato. Essere informati su quello che acquistiamo e saperne leggere le etichette è un buon inizio per cambiare il proprio stile di vita in un’ottica più sostenibile.

 

Scegliere il detersivo con un ottimo INCI per la propria salute

Quanto influisce sull’ambiente il detersivo tradizionale

Ora che conosci di quale natura può essere la composizione dei prodotti che usi per lavare il tuo bucato, ti vogliamo spiegare come questa tua conoscenza può essere utile per aiutare l’ambiente e salvaguardare la tua salute.

I detersivi chimici possono essere molto dannosi per l’ambiente che ci circonda.

L’inquinamento idrico infatti risente anche della scorretta dispersione di queste sostanze nelle acque di mari e fiumi. Negli ultimi anni, grazie ai nuovi mezzi di comunicazione, si è pubblicamente denunciato l’inquinamento di mari ed oceani. Una delle colpe di questo inquinamento è anche il problema dello smaltimento della plastica. Le microplastiche nelle acque di mari ed oceani hanno gravemente modificato l’ecosistema degli organismi viventi che li abitano.

Tieni in considerazione il fatto che quasi tutti i detersivi da bucato sono contenuti in flaconi di plastica. E questo non può essere certo un bene per l’ambiente. Inoltre, le sostanze chimiche presenti nella loro composizione, possono danneggiare la natura se disperse in maniera scorretta nell’ambiente.

Trovare detersivi per lavatrice con buon INCI per fare il bucato, aiuta l’ambiente e lo preserva da danni irreparabili al suo ecosistema.

Quali sono i vantaggi di un buon detersivo naturale?

Giunti a questo punto vogliamo parlarti di quali possono essere i vantaggi nell’utilizzare un buon detersivo per il bucato, che sia al 100% naturale, ovvero che nel suo INCI non siano presenti sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente.

Elenchiamo di seguito quattro dei principali vantaggi che otterrai se deciderai di cambiare le tue abitudini nel fare il bucato. Leggili attentamente e potrai convincerti di come il tuo stile di vita potrà trarre giovamento da questo cambiamento.

 

Detersivo con un buon INCI

1. I vantaggi per l’ambiente

Come già detto sopra, le sostanze chimiche presenti in detersivi e ammorbidenti tradizionali rischiano di essere molto dannose per l’ambiente. La scelta di un detersivo naturale al cento per cento, potrebbe davvero farti contribuire ad una rivoluzione ecologica per la salvaguardia dell’ambiente. Oggi molte persone si stanno informando sulla problematica ambientale e stanno sensibilizzando il resto dell’opinione pubblica a fare lo stesso. Basta veramente poco per decidere di salvare l’ambiente.

Esistono prodotti che nel proprio INCI contengono solo ed esclusivamente sostanze naturali, che anche se disperse in natura non arrecano alcun danno all’ambiente.

Informati bene su quali prodotti siano i più adatti alle tue esigenze nella pulizia del bucato, e scegli quelli con il miglior INCI. Puoi contribuire in maniera notevole alla salvaguardia del nostro pianeta.

2. I vantaggi per salute della pelle

Sono più di quanto si creda le persone affette da dermatiti atopiche o che soffrono di malattie della pelle di vario genere. Queste persone sono particolarmente sensibili a qualunque genere di sostanza irritante e devono fare molta attenzione nello scegliere i prodotti da utilizzare per l’igiene della propria persona.

Anche il detersivo da bucato tradizionale può danneggiare una pelle già estremamente delicata. In pochi sanno infatti che i tensioattivi, contenuti all’interno dei tradizionali detersivi da bucato, lasciano dei residui sui vestiti (dopo che questi sono stati lavati) e di conseguenza entrano a contatto con la pelle. Questo non è un bene, non solo per chi soffre di dermatiti o ha la pelle particolarmente delicata – come bambini o neonati – ma anche per chiunque voglia preservare la propria salute da agenti chimici irritanti, che la possono seccare o peggio danneggiare.

I detersivi da bucato con composizione al 100% naturale, aiutano a preservare la nostra pelle da spiacevoli aggressioni.

 

Perché scegliere un detersivo con buon inci 4

3. I vantaggi per la tua lavatrice

Alcuni dei componenti chimici presenti nei detersivi tradizionali lasciano residui all’interno delle lavatrici. Questi residui, alla lunga, creano muffe e batteri, i quali contribuiscono a rovinare l’elettrodomestico, oltre che impedire una sana pulizia dei panni.

Ti è mai capitato di sentire uno spiacevole odore di muffa quando apri l’oblò della lavatrice, o addirittura, di non riuscire ad eliminare lo stesso cattivo odore dal bucato già lavato? La vera causa sono proprio i componenti presenti nei detersivi e negli ammorbidenti tradizionali che, non lavando completamente i nostri panni (ragion per cui, tante volte, eccediamo nelle dosi dell’ammorbidente con la speranza di eliminare il cattivo odore), rimangono all’interno della lavatrice creando appunto muffe e batteri.

I detersivi naturali invece lavano e igienizzano con efficacia i capi – e non ne coprono solo il cattivo odore, con forti profumazioni artificiali -; in questo modo si evita la formazione di batteri e germi. E la lavatrice sarà più sana e pulita.

4. I vantaggi per i tessuti e la loro igiene

Non riuscire a lavare bene i vestiti non è un’esperienza piacevole. Capita spesso che si lavi un capo di abbigliamento – come può essere una maglietta – e alla fine del lavaggio ci si accorga che l’odore di sudore, non solo non è sparito dopo il lavaggio, ma è addirittura aumentato. Risultato? Si rimette la maglietta in lavatrice e si fa ripartire il lavaggio, magari aumentando i gradi e rischiando così di rovinare il tessuto della maglietta.

Ti sei mai chiesto perché questo accade?

Devi sapere che molti detersivi tradizionali non eliminano veramente gli odori, ma li coprono solamente. Un vero detersivo da bucato naturale, al contrario, deve agire direttamente sui batteri e sullo sporco – origine e causa del cattivo odore – neutralizzandoli in profondità. Solo in questo modo si può avere un vero bucato, pulito, igienizzato e profumato.

Detersivi per lavatrice con buon INCI: TerraWash

Giunti a questo punto vogliamo consigliarti un’ottima alternativa al detersivo da bucato tradizionale: TerraWash.

TerraWash ha una composizione naturale al 100%: è un cuscinetto microforato che contiene magnesio purificato. Una volta inserito nel cestello della lavatrice, il magnesio agisce sull’acqua di lavaggio, libera bollicine di idrogeno e forma acqua alcalina ionizzata con Ph di circa 10,5.

 

Perché scegliere il detersivo con buon INCI 5

In questo modo i tuoi panni saranno puliti e igienizzati naturalmente.

 

Puoi riutilizzare TerraWash per più di trecento lavaggi. Durerà per circa un anno e ti permetterà di non inquinare l’ambiente con contenitori in plastica. Se vuoi rivoluzionare il tuo modo di fare bucato e stai cercando detersivi per lavatrice con buon INCI, scegli TerraWash, l’alternativa naturale al detersivo tradizionale.

Vuoi igienizzare il tuo bucato in modo del tutto naturale?

SCOPRI TERRAWASH
  • CONDIVIDI
  • terrawash facebook
  • terrawash twitter
  • terrawash pinterest