Sensibilità chimica multipla: lo stretto contatto con alcuni agenti chimici possono scatenare i sintomi della MCS

Sono sempre più frequenti le storie di persone che sono costrette ad abbandonare il proprio lavoro a causa dell’inquinamento chimico dell’ambiente stesso in cui lo svolgono. Questo non riguarda solo chi opera in certi settori specifici in cui l’esposizione alle sostanze chimiche è più frequente, ma anche chi soffre di sensibilità chimica multipla.

Nel mondo di oggi le sostanze chimiche sono presenti nella gran parte degli uffici, negozi e ambienti, perché già contenute in molti dei prodotti che utilizziamo. Respirare o entrare a contatto con queste sostanze purtroppo è ormai parte della nostra quotidianità e non ce ne rendiamo conto. Saponi, detergenti, profumi ed altri prodotti possono contenere, anche se in piccola quantità, agenti chimici di cui spesso ignoriamo l’esistenza, perché non provocano in noi reazioni visibili.

Sensibilità chimica multipla: questo disturbo può causare parecchie difficoltà nella vita di molti

Può essere capitato anche a te di soffrire di disturbi respiratori senza conoscerne la vera causa, e magari accorgerti che questi disturbi compaiono ogni volta che frequenti certi luoghi.

Spesso si comincia così a scoprire di essere affetti da sensibilità chimica multipla.

Ci sono persone però, che non riescono più a condurre una vita normale, perché soffrono di questo disturbo, le cui cause sono ancora oggetto di studio per molti aspetti.

Scegliere un detersivo da bucato o un normale sapone, per queste persone, non è per niente semplice. La loro vita è costantemente influenzata dal timore di entrare a contatto con sostanze che possono creare danni alla salute.

Questo quadro spaventa, ma purtroppo racconta una grande verità: occorre iniziare a fare attenzione a ciò che entra a contatto con il nostro organismo.

Fortunatamente oggi è possibile trovare prodotti per l’igiene personale e della casa che siano compatibili con questa particolare sensibilità alle sostanze chimiche. I prodotti, con composizione naturale al 100%, possono cambiare di molto la vita di chi è affetto da MCS, e possono aiutare ad evitarne l’insorgenza.

Se sei interessato a capire come un prodotto naturale per il bucato può rendere più semplice la vita di chi è particolarmente sensibile all’utilizzo di sostanze chimiche, leggi quanto segue. Scoprirai come TerraWash, il detersivo ecologico e naturale, sia il prodotto da bucato ideale per chi è affetto da dermatiti e MCS.

Sensibilità chimica multipla: come riconoscerla

Sensibilità chimica multipla: come si riconosce?

Vediamo brevemente quali sono le principali questioni aperte riguardanti questa patologia.

1.    Come nasce la MCS? 

Nonostante siano molte le persone al giorno d’oggi a soffrire di questo disturbo, la sensibilità chimica multipla non ha ancora un’origine ben definita.

Chi soffre di questa particolare intolleranza oggi si dice che sia affetto da una “intolleranza idiopatica” (ovvero che non ha una causa ben definita), e che avrebbe origine da sostanze chimiche generalmente tollerate da altri individui.

Questa definizione lascia intendere che le cause della MSC (Multiple chemical sensitivity syndrome) non siano ancora oggi ufficialmente stabilite. È questo il motivo per cui non esistono ancora cure ufficialmente riconosciute per questa sindrome psicosomatica, ma vi sono solo alcuni accorgimenti domestici che aiutano ad alleviarne i sintomi.

Certo è però che questa intolleranza porta chi ne è affetto ad avere una particolare sensibilità nei confronti delle sostanze chimiche contenute in alcuni detergenti, o altri generi di prodotti. Il livello di tolleranza degli agenti chimici, nelle persone affette da questo disturbo, è sensibilmente inferiore rispetto alle persone che non ne soffrono.

Come anche altre patologie simili, questa sorta di allergia agli agenti chimici ha diversi livelli di gravità: si passa da un malessere diffuso fino ad un grave peggioramento della qualità di vita.

2.    Sintomi comuni

Il dibattito intorno alla MSC è ancora molto acceso. Nonostante la resistenza nel rendere “ufficiale” questa patologia, oggi si è in grado di identificarne alcuni sintomi comuni che insorgono negli individui che ne sono affetti.

  • Generale senso di malessere
  • Nausea
  • Stanchezza
  • Mal di testa e/o vertigini
  • Disturbi dell’umore
  • Disturbi alle vie respiratorie

Chiaramente la tipologia dei sintomi della sensibilità chimica multipla e la loro gravità possono dipendere dal genere di sostanze con cui si è entrati in contatto e dalle condizioni del singolo individuo.

È certo però che le persone affette da questo genere di disturbo oggi non hanno vita facile. Dover fare attenzione a ciascun componente contenuto nei prodotti per la pulizia della casa e per l’igiene della persona non è semplice.

3.    L’incidenza dei detersivi chimici

Come già accennato, la gran parte dei detergenti utilizzati nella vita di tutti i giorni contiene al suo interno agenti chimici. Queste sostanze sono potenzialmente dannose sia per chi è affetto da particolari patologie legate ad una specifica sensibilità verso questi agenti, sia per qualunque altro individuo.

Occorre informarsi bene anche sull’utilizzo dei detersivi da bucato. Apparentemente, il detersivo da bucato non sembra avere un contatto diretto con la nostra salute; lavando i panni con i detersivi tradizionali però, non ci accorgiamo che le sostanze chimiche in essi contenute, rischiano di depositarsi sui tessuti anche dopo il lavaggio. In questo modo finiscono per rimanere a contatto con la pelle per molto tempo, una volta che decidiamo di indossare l’indumento lavato con quel prodotto.

Non tutti sanno che i detersivi da bucato tradizionali (così come gli ammorbidenti) contengono tensioattivi o altre sostanze che possono essere molto dannose per la salute della pelle.

Non farti ingannare dalle immagini contenute sulle etichette, impara a leggere attentamente l’INCI, l’indice degli ingredienti contenuti nel detersivo che hai acquistato. Scoprirai se la composizione è veramente naturale e in quale percentuale sono contenute sostanze di origine chimica.

Per chi soffre di patologie legate alla sensibilità chimica, questo passaggio è molto importante ed è fondamentale per poter condurre una vita normale.

Detersivo per dermatite atopica sicuro sulla pelle

Come combattere la sensibilità della pelle con TerraWash

Avrai certo capito ormai che i prodotti per la pulizia del bucato presenti in commercio, non sono adatti per gli individui affetti da MCS. Queste persone, come già accennato sopra, rischiano di avere una qualità della vita fortemente limitata, dovendo evitare l’acquisto di alcuni prodotti per l’igiene di casa e persona, come anche la frequentazione di alcuni luoghi (pubblici e non), in cui questi prodotti vengono utilizzati.

La qualità della vita di queste persone però può migliorare se si utilizza un detersivo da bucato veramente naturale e che non contenga, in nessuna percentuale, componenti chimici di sintesi.

TerraWash è una vera rivoluzione nell’ambito dei detergenti da bucato: i suoi benefici, sulla qualità della vita di persone affette da sensibilità chimica multipla, possono essere innumerevoli.

Perché TerraWash è la soluzione ideale per combattere la MCS?

Vediamo quali sono i motivi per cui TerraWash è il detergente da bucato che può aiutarti a combattere la sensibilità chimica multipla.

Sensibilità chimica multipla: perché TerraWash è la soluzione ideale per combattere la MCS?

1.     È un detersivo naturale al 100% 

Come già detto, TerraWash ha una composizione naturale al cento per cento. Questo fa si che non dovrai preoccuparti di analizzare la composizione del prodotto che andrai ad utilizzare per il lavaggio dei tuoi capi. Il rischio di entrare a contatto con componenti chimici dannosi, con TerraWash è escluso. Potrai tranquillamente inserirlo nel cestello della tua lavatrice senza preoccuparti di nulla.

2.     È un detersivo senza profumo

Molto spesso, anche il semplice sapone di Marsiglia risulta dannoso per chi soffre di sensibilità chimica multipla, perché il suo forte odore agisce sui neurotrasmettitori e può scatenarne i sintomi.

TerraWash invece è un prodotto completamente inodore e non libera profumi di nessun genere (né di origine chimica né naturale). Per questo è assolutamente adatto per chi non può permettersi di esporsi a forti odori mentre fa il bucato.

Sensibilità chimica multipla: TerraWash è un detersivo naturale al cento per cento

3.     Non lascia residui dannosi sulla pelle

Quando lavi i tuoi capi con TerraWash non dovrai preoccuparti di risciacquarli troppe volte. Molto spesso, per evitare che residui di detersivo rimangano sui tessuti, tendiamo a bagnare i capi più di una volta, perché siamo spaventati all’idea che la nostra pelle entri in contatto con i componenti chimici presenti nel detersivo utilizzato.

Con Terrawash non dovrai preoccuparti: i residui di magnesio, eventualmente presenti sui tuoi capi dopo il lavaggio, non provocano alcun danno alla tua salute, anche se entrano in contatto direttamente con la tua pelle.

Sensibilità chimica multipla: il magnesio non causa alcun danno alla salute

4.     È composto da magnesio

TerraWash contiene al suo interno magnesio purificato. Il magnesio è un minerale presente in natura, che ha molte funzioni utili anche per il nostro organismo.

Forse non tutti sanno che gli individui affetti da sensibilità chimica multipla, hanno spesso carenze importanti di oligoelementi, ovvero di metalli buoni, utili alla nostra biochimica. Tra questi vi sono cromo, manganese e magnesio.

La presenza del magnesio in TerraWash dunque, non solo non provoca danni al nostro organismo, ma anzi garantisce benefici per il suo corretto funzionamento. Un detergente da bucato composto da magnesio come TerraWash, rappresenta quindi un ottimo detersivo ipoallergenico per tutte le persone che soffrono di sensibilità alle sostanze chimiche.

Cerchi la soluzione definitiva per la sensibilità chimica multipla?