Detersivi biodegradabili: come igienizzano il tuo bucato in maniera ecologica

Utilizzare detersivi biodegradabili significa fare un gesto d’amore verso l’ambiente, ma attenzione: non sono tutti uguali. Per un bucato veramente ecologico la miglior scelta sono i detersivi naturali ed in questo articolo vedremo insieme perché.

Il compito del detersivo da bucato è quello di rimuovere lo sporco e detergere i capi. Questo però non deve accadere a discapito del benessere della natura ed inquinando le acque dei mari.

Con molti detersivi tradizionali invece succede proprio questo, poiché gran parte dei componenti sono difficilmente biodegradabili e per di più aggressivi sui capi, sulla pelle e per l’ambiente.

Ecco allora che la migliore scelta per fare il bucato rispettando l’ambiente è il detersivo naturale, perché facilmente biodegradabile.

Il vantaggio di questi detersivi è di essere composti unicamente da ingredienti naturali, più ecocompatibili e biodegradabili, con tempi di gran lunga ridotti rispetto ai detersivi tradizionali.

Facendo il bucato avrai un minore impatto ambientale, con la certezza di lasciare un mondo migliore ai tuoi figli.

La consapevolezza rispetto alla questione ambientale si è sviluppata in maniera esponenziale negli ultimi anni, con un aumento concomitante dell’offerta di detersivi biodegradabili ed ecologici.

Come igienizzare i tuoi capi con i detersivi biodegradabili

Ma cosa significa per un detersivo essere biodegradabile? Quali sono i benefici di un detersivo naturale e davvero ecologico?

Lo scopriremo in questo articolo, dove parleremo di:

Cos’é un detersivo biodegradabile?

Avrai sicuramente sentito, prima di oggi, il termine biodegradabile, ma sai cosa significa davvero e perché è una caratteristica così importante in un detersivo per lavatrice?

La biodegradabilità è la capacità di un prodotto o materiale di essere scomposto in componenti meno o per nulla inquinanti in un dato lasso di tempo, grazie all’azione di agenti naturali.

Nel caso specifico del detersivo per il bucato si tratta di prodotto veramente biodegradabile se, a contatto con l’acqua, l’aria e la terra, tutti gli ingredienti vengono degradati rapidamente in sostanze innocue per l’ecosistema.

È una caratteristica assolutamente da non sottovalutare quando si sceglie un detersivo poiché si tratta di uno dei prodotti ad uso domestico più frequentemente acquistati.

Optare per un detersivo biodegradabile significa quindi fare una scelta che andrà a beneficio del pianeta e della salubrità dell’acqua, senza dover rinunciare per questo ad una corretta e profonda detersione del bucato di tutta la famiglia.

L’Unione Europea, da sempre in prima linea a livello mondiale per tutto ciò che riguarda la tutela ambientale e della salute pubblica, ha varato un Regolamento proprio in tema di biodegradabilità dei detergenti.

Vediamola nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Cosa sono e quale normativa seguono i detersivi biodegradabili

Norma Europea sulla biodegradabilità dei detergenti

Al fine di uniformare a livello comunitario la situazione riguardo la biodegradabilità e la comunicazione degli ingredienti sulle etichette, nel 2004 è stato varato il Regolamento (CE) n. 648/2004 sui detergenti (poi modificato dal Regolamento Europeo (CE) n. 907/2006).

In definitiva il Regolamento prevede per le aziende produttrici l’obbligo di:

  • Indicare tutti gli ingredienti secondo percentuale di concentrazione e con il loro INCI
  • Tale indicazione deve avvenire su un sito internet facilmente accessibile dal consumatore ed il cui indirizzo deve essere indicato sulla confezione

Per quanto riguarda la biodegradabilità nello specifico invece:

  • Per essere immessi in commercio si deve assicurare una biodegradabilità completa dei tensioattivi di almeno il 60% entro 28 giorni
  • Tale caratteristica deve essere provata attraverso il ricorso ad una delle prove elencate nel testo del Regolamento

Così composto il testo, seppur rappresenti un grande passo avanti rispetto ad altre realtà internazionali, ha sicuramente dei limiti.

Infatti viene considerata solo la biodegradabilità dei tensioattivi che non sono gli unici componenti dei detersivi ad avere un impatto negativo sull’ambiente. Si pensi, ad esempio, ai coloranti, agli sbiancanti ottici, ai profumi.

Se vuoi fare ancora di più per salvaguardare il pianeta e la salute, allora scegli come detersivo per lavatrice uno che sia anche naturale. Vediamo insieme perché si tratta della scelta più giusta.

Perché scegliere un detersivo biodegradabile naturale

Abbiamo visto sopra cosa significa per un detersivo essere biodegradabile e quanto questa caratteristica sia fondamentale per la salute del pianeta.

È emerso però anche il grande limite della normativa vigente, che considera solo i tensioattivi e non gli altri ingredienti dei detersivi tradizionali.

Quindi allo stato attuale i detersivi a base petrolchimica presentano un concreto rischio di inquinamento ambientale.

La soluzione è optare per detersivi naturali, di origine vegetale o minerale, i cui benefici sono molteplici.

3 ottimi motivi per scegliere un detersivo biodegradabile naturale

Tutti gli ingredienti del detersivo naturale sono biodegradabili

Il primo beneficio nell’utilizzare un detersivo naturale è che questo è ecologico al 100%.

Infatti a differenza di quelli tradizionali, i componenti dei detersivi naturali sono tutti facilmente biodegradabili, e questa caratteristica li rende davvero ecologici ed ecocompatibili.

Si tratta di un fattore enormemente positivo a livello ambientale poiché significa non andare ad intaccare il bioequilibrio naturale e, se consideri le centinaia di migliaia di lavatrici che vengono fatte ogni ora nel mondo, puoi ben immaginare la portata di questo gesto.

Un detersivo naturale contiene infatti:

  • Tensioattivi di origine naturale
  • Assenza di sbiancanti ottici
  • Nessun colorante artificiale
  • Conservanti naturali
  • Profumi di origine naturale

Puoi ben vedere come in un detersivo naturale vi siano soltanto gli ingredienti essenziali per la corretta detersione, mentre mancano o sono innocui quelli puramente ‘estetici’ come coloranti, sbiancanti e profumi.

Detersivi biodegradabili: prova i benefici del magnesio

È delicato sulla pelle di tutta la famiglia

Fino ad ora abbiamo parlato ampiamente di come un prodotto per il bucato naturale ed ecologico abbia un impatto positivo sull’ambiente per il suo essere biodegradabile al 100%.

Un altro risvolto positivo e assolutamente da non sottovalutare è l’impatto che questa scelta avrà anche sulla salute della pelle.

La pelle infatti assorbe tutto ciò con cui entra in contatto, e questo può riguardare anche sostanze chimiche aggressive presenti nei classici detersivi.

Come mai avviene questo? Perché durante il lavaggio in lavatrice spesso non viene rimosso ogni residuo di detersivo che si deposita invece nelle fibre dei tessuti. Da qui, indossando i capi o dormendo sulla biancheria da letto, la tua pelle vi entra a contatto.

Tuttavia, come abbiamo detto spesso sul nostro blog, un detersivo naturale lava senza sostanze chimiche dannose, ed il rischio di irritazioni e rossori è pari a zero.

Un detersivo naturale ti permetterà quindi di evitare anche questo inconveniente, assicurandoti un’igiene profonda, sana ed ecologica.

Non contribuisce all’inquinamento indoor

Pensaci: quanti prodotti per la pulizia del bucato sono presenti in questo momento nella tua dispensa?

Immaginiamo che siano tanti, e gran parte di questi probabilmente non sono necessari. Tutti quei prodotti, se non naturali ed ecologici, contribuiscono all’inquinamento indoor di casa tua ogni volta che li utilizzi.

In particolare i profumi e gli altri VOCs (componenti organici volatili) contenuti nei detersivi vengono dispersi nell’aria e, se non opportunamente eliminati, vengono respirati ed introdotti nell’organismo. Sono stati individuati ben 25 VOCs mentre si lava il bucato, 7 dei quali indicati come pericolosi (Mother Earth Living).

Sebbene quindi nell’immaginario comune l’inquinamento è all’esterno delle mura domestiche, nella realtà la situazione è ben diversa.

È proprio per questo che sarebbe auspicabile adottare tutte le misure necessarie a migliorare la situazione, a partire proprio dal giusto detersivo per lavatrice.

Un detersivo che unisce biodegradabilità, ingredienti naturali ed assenza di VOCs esiste ed è TerraWash.

Esistono detersivi biodegradabili, naturali e senza VOCs: prova TerraWash

TerraWash: il detersivo naturale biodegradabile al 100%

Se ti sei convinto di voler cambiare il tuo modo di fare il bucato, allora non devi cercare oltre perché TerraWash è il prodotto perfetto per un bucato naturale, sicuro e sostenibile.

Partiamo dal lato estetico: dirai addio ai grossi flaconi di plastica ingombranti per accogliere un piccolo sacchettino, bianco e traforato dall’aspetto elegante e discreto.

Questo sarà il tuo nuovo detersivo ecologico per lavatrice, un piccolo sacchettino.

Non preoccuparti, è il contenuto che farà il vero lavoro: all’interno sono infatti presenti sfere di magnesio purificato al 99,95% che, entrando a contatto con l’acqua, ne alzano il pH a 10.5.

Così ionizzata l’acqua diventa alcalina ed assume capacità igienizzanti e detergenti.

Solo magnesio e acqua entreranno a contatto con il tuo bucato, nessun ingrediente chimico, nessun componente potenzialmente inquinante o irritante.

I benefici del magnesio sono innumerevoli: oltre al fatto di essere completamente biocompatibile, è anche utilizzato nel campo della salute per quanto riguarda il benessere delle ossa e del sistema nervoso. Questo ti fa capire quanto si tratti di un elemento assolutamente innocuo sotto tutti i punti di vista.

Come si utilizza TerraWash? Niente di più semplice in quanto basta inserire il sacchettino insieme al bucato nella lavatrice ed avviare il programma desiderato. Non vi sono indicazioni particolari da seguire e TerraWash è indicato per la detersione di tutti i capi di uso quotidiano, permettendoti l’utilizzo di un unico prodotto per tutta la famiglia.

Alla fine potrai riporlo semplicemente ad asciugare, appendendolo per la comoda etichetta, oppure utilizzarlo subito per un altro lavaggio.

TerraWash ha anche un’ultima caratteristica che lo rende unico: dura per ben un anno di lavaggi. Proprio così, considerando una media di 5 o 6 lavatrici a settimana, ti garantiamo prestazioni come il primo giorno per ben 365 giorni.

Quale detersivo ti assicura altrettanto? Per essere certo del momento giusto per cambiare TerraWash ti basterà pesare il sacchettino: raggiunto il peso di 80g consigliamo di utilizzare un nuovo sacchettino poiché l’efficienza igienizzante si riduce.

Il vecchio sacchettino potrai riciclarlo come plastica mentre le sfere di magnesio residue saranno un ottimo fertilizzante naturale per le piante di casa.

Oltre ad essere innovativo nel modo di presentarsi ed in quello di utilizzo, il detersivo biodegradabile e naturale TerraWash ha ulteriori caratteristiche che lo rendono unico.

TerraWash il detersivo biodegradabile, ipoallergenico sulle pelli più sensibili

È un detersivo ipoallergenico perfetto per le pelli più sensibili

Un detersivo naturale è sicuramente più delicato sia sui tessuti che sulla pelle, poiché non contiene additivi chimici.

TerraWash, per garantire un’ulteriore protezione anche alle pelli più sensibili e problematiche, è anche ipoallergenico, cioè adatto come rimedio per chi soffre di MCS e per chi deve curare una dermatite atopica.

Un detersivo ipoallergenico come TerraWash assicura infatti la totale assenza di potenziali allergizzanti, assolutamente da evitare per chi è affetto dalle due patologie sopracitate.

Per questa sua caratteristica TerraWash ha ottenuto anche la certificazione della AllergyUK, una delle associazioni più prestigiose a livello internazionale nel campo allergologico.

Un detersivo che sia certificato per le caratteristiche che riporta in etichetta, è sempre sintomo di assoluta serietà e trasparenza da parte dell’azienda.

Contribuisce alla riforestazione del pianeta

Un’altra caratteristica che contraddistingue TerraWash da qualsiasi altro detersivo biodegradabile è l’impegno per la riforestazione del pianeta.

Abbiamo sentito infatti l’esigenza di fare di più, volevamo che i nostri clienti avessero la possibilità di aiutare direttamente il pianeta acquistando TerraWash.

Ed è proprio quello che abbiamo fatto, aderendo al progetto Eden Reforestation Projects, un’organizzazione no-profit attiva nei paesi maggiormente colpiti dalla deforestazione.

In questi luoghi Eden si impegna a ripristinare la salute delle foreste, piantando nuovi alberi ed utilizzando allo scopo forza lavoro locale, offrendo alle popolazioni dei villaggi limitrofi un’occasione di riscatto sociale.

Gli alberi sono il polmone del nostro pianeta ed invece ogni anno ne vengono abbattuti più di quanti vengono piantati.

Tu potrai partecipare all’inversione di questa tendenza proprio grazie a TerraWash poiché ci impegneremo a piantare, attraverso l’organizzazione, un nuovo albero per ogni acquisto.

Detersivi biodegradabili: TerraWash aiuta la riforestazione

Difendi il pianeta con il detersivo ecologico TerraWash

In questo articolo abbiamo visto quanto i detersivi biodegradabili possano aiutarti a difendere il benessere del pianeta e la salute della pelle.

La comunità europea ha fatto un importante passo avanti in questo senso, emanando un Regolamento che disciplina la biodegradabilità dei tensioattivi.

Ma il detersivo per lavatrice ha anche altri ingredienti.

Solo se il detersivo che utilizzi è anche naturale i benefici si moltiplicheranno poiché, in questo caso, tutti i componenti saranno biodegradabili.

Scegliendo TerraWash come nuovo detersivo biodegradabile e naturale, aggiungerai ulteriori benefit alla tua routine del bucato. TerraWash infatti, oltre ad assicurarti una detergenza ecologica ottimale del bucato:

  • È ipoallergenico
  • Contribuisce alla riforestazione

Con TerraWash fare il bucato assumerà tutto un altro valore e saprai di aver acquistato molto più di un detersivo per il bucato.

Vuoi provare un detersivo naturale completamente biodegradabile per un bucato ecologico e sicuro?